“Il Papa mancato”, da Polizzi Generosa al Vaticano la storia del cardinale Rampolla

La figura di Mariano Rampolla del Tindaro torna protagonista per un giorno, a Polizzi Generosa, la sua città natale, in provincia di Palermo, sabato 24 agosto 2019, alle ore 18, nella sala consiliare del palazzo comunale. Lo fa grazie alla presentazione del libro “Il Papa mancato” (Nero su Bianco Edizioni, 189 pagg.) di Orazio Longo.

Un volume sul cardinale siciliano che, nel 1903, sfidò i Savoia e l’imperatore d’Austria, nel Conclave passato alla storia come l’ultimo dell’ancien régime, latore di quel vecchio privilegio dello jus exclusivae che era riservato alle potenze laiche e che altro non era se non il veto alla elezione a pontefice. Veto che Francesco Giuseppe, imperatore d’Austria, fece pronunciare al suo fidato cardinale polacco Puzyna, in Cappella Sistina, proprio contro Rampolla, già segretario di Stato Vaticano per oltre tre lustri e candidato numero uno a succedere a Leone XIII.

Una storia, raccontata da Longo attraverso testimonianze e una ricca rassegna stampa dell’epoca, che ruota attorno alla Questione romana e all’unità d’Italia, ai rapporti del Vaticano con le altre potenze straniere e all’importante ruolo che ricoprì il porporato polizzano nello scacchiere europeo.

Alla presentazione del libro parteciperanno Ida Rampolla del Tindaro, pronipote e studiosa del cardinale, la professoressa Clara Aiosa, studiosa della figura del porporato polizzano, monsignor Giovanni Silvestri, parroco della chiesa madre di Polizzi Generosa. Previsti gli interventi del sindaco di Polizzi Generosa, Giuseppe Lo Verde, e dell’assessore alla Cultura, Sandro Silvestri. Sarà presente l’autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *