Mons. Gristina festeggia il 27° di episcopato e conclude ufficialmente la sua visita pastorale

Si è conclusa ufficialmente la visita pastorale che ha impegnato Mons. Salvatore Gristina per circa 10 anni. Una conclusione che coincide con il suo 27° anniversario di ordinazione episcopale.

In una Cattedrale gremita di presbiteri, diaconi, religiosi e laici, a fare gli auguri a nome del presbiterio è stato Mons. Salvatore Genchi, Vicario generale, che a inizio celebrazione ha ricordato il grande lavoro svolto negli anni.

L’Arcivescovo si è detto contento dei “frutti” che la visita ha lasciato nelle parrocchie della Diocesi. «Siamo qui per ringraziare il signore – ha sottolineato – del dono della visita pastorale, iniziata proprio nel 2009, anno sacerdotale, durante quell’anno ho incontrato singolarmente i parroci. La visita è stata un dono che ha permesso ai fedeli di incontrate il Vescovo e conoscerlo personalmente. Mi ha permesso di apprezzare le doti della nostra chiesa catanese. Conserviamo viva la memoria della visita, ci sarà utile in questo tempo del dopo visita».

Mons. Gristina ha chiesto di pregare più intensamente per lui e per i vescovi che lo hanno preceduto, ricordando con affetto Mons. Luigi Bommarito, scomparso recentemente. Lo ha fatto rammentando anche il prossimo traguardo che si appresta a raggiungere, ovvero il 50° di ordinazione sacerdotale. «Tutte le parrocchie devono attivare e potenziare “l’opera delle Vocazioni Sacerdotali” – ha aggiunto nuovamente l’Arcivescovo – questo è l’unico regalo che mi piacerebbe ricevere nel mio cinquantesimo anniversario di ordinazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *