Colletta di Sant’Agata destinata alla Caritas diocesana per aiutare le donne vittime di violenza

Le offerte raccolte durante le feste di San’Agata verranno destinate al progetto ” Housing First ” della Caritas diocesana di Catania a favore delle donne vittima di violenza. Ad annunciarlo è stato Mons. Salvatore Gristina durante la presentazione del programma delle festività agatine 2020

Dal 01 Luglio 2019 la Caritas di Catania (direttore Don Pietro Galvano), in collaborazione con la Conferenza Episcopale Siciliana. Delegazione Regionale della Carità, ha promosso per la durata di due anni rinnovabili la seconda edizione del progetto Housing First 2,ovvero, accoglienza e presa in carico di donne vittime di violenza con figli minori.

Il progetto mira ad accogliere presso un gruppo appartamento di 5 vani più accessori e servizi, immobile confiscato alla criminalità organizzata e sito nella zona centrale di Catania concesso in comodato ad uso gratuito dal Comune di Catania alla Caritas Diocesana di Catania (gestore delle attività la Confraternita Maria SS. del Soccorso – commissario arcivescovile Sac. Rosario Balsamo), al fine di garantire una accoglienza diurna, pomeridiana e notturna a delle mamme di nazionalità Italiana e Straniera e ai loro figli, nonché supporto completo per l’integrazione all’interno della comunità cittadina.

La Caritas Diocesana di Catania al fine di garantire quotidianamente il sostentamento di tutte le spese quali: vitto, alloggio (spesecondominiali e utenze domestiche), spese sanitarie (visite ambulatoriali con relativo pagamento ticket e acquisto di farmaci), spese amministrative (iscrizione scolastica per mamme e bambini, disbrigo pratiche per documenti e costi ad essi connessi, etc. etc.), frequenza a corsi professionali, attività ludico ricreative, consulenze varie (legale, psicologica, psichiatrica e neuropsichiatrica), oltre alle proprie risorse economiche, solo per lo svolgimento operative collabora con l’Istituto Religioso delle Figlie della Sapienza (Madre Suor Piera), Talita Kum Onlus (Presidente Dott.ssa Giuliana Gianino), Centro Cuore Morgagni di Pedara (referente Dott. Salvo Guarnera), Acli di Catania e Istituto Scolastico Statale “Federico De Roberto” di Catania (scuola diurna per i bambini e serale per le mamme).

Ad oggi la Caritas Diocesana cerca sostegno e supporto per sostenere le quotidiane spese economiche: la finalità del progetto è quello di rendere autonome e indipendenti le donne nel poter, un giorno, prendere in locazione un immobile e gestire in toto la propria vita quotidiana tramite la garanzia di un lavoro regolare in termini di contratto. Per la prima edizione abbiamo ottenuto ottimi risultati per n.

12 mamme e 18 bambini Italiani e Stranieri e costoro, oltre agli obiettivi sopra menzionati, con coraggio hanno raggiunto la finalità di allontanare i propri compagni/mariti rei delle aggressioni e violenze domestiche e, nella seconda edizione, da Luglio 2019 siamo già in avvio con le attività e accolto già varie beneficiarie con figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *