Calendario della festa di Sant’Agata 2020: immagini dell’archivio storico del fotoreporter Gianni D’Agata

Sarà presentato il 18 gennaio, ore 18.30 nella splendida chiesa di S. Agata la Vetere, il calendario 2020 realizzato con alcune delle foto dell’archivio storico della festa di Sant’Agata scattate dal compianto fotoreporter Gianni D’Agata, prestigiosa firma del quotidiano “La Sicilia”.

L’iniziativa che ogni anno si rinnova e a cui molte realtà imprenditoriali riconoscono la validità, tende a ricordare il fotoreporter attraverso l’archivio fotografico storico lasciato all’associazione San Lorenzo arte e cultura di cui il presidente Lorenzo Costanzo è “custode”.

La presentazione del calendario 2020 sarà anche l’occasione per dare avvio alle varie iniziative organizzate in città in onore della Patrona, un appuntamento per il quale Dusty – impegnata nel servizio di igiene
ambientale a Catania – dedicherà il massimo del suo impegno come avvenuto lo scorso anno. Perché il legame e l’amore per la città di Catania, sono i punti in comune che legano la società con l’associazione San Lorenzo Arte e Cultura.

Parteciperanno alla presentazione di questo pomeriggio, 18 gennaio, Luca Blasi e Rosario Laudani rispettivamente presidente e direttore generale di Sostare, Emanuele Zappia pres. MAAS, Salvatore Torrisi pres. Oranfresh, oltre ai più stretti collaboratori dello storico fotografo e attuali firme del quotidiano locale, Orietta Scardino e Santi Zappalà.

A suggellare la validità dell’iniziativa, la presenza del dir. gen. dell’ospedale Cannizzaro, Salvatore Giuffrida con la quale l’associazione San Lorenzo Arte e Cultura intraprenderà da quest’anno, un percorso di collaborazione. Parte del ricavato delle vendite del calendario, sarà devoluto per la realizzazione di alcuni progetti a beneficio del presidio ospedaliero.

A fine presentazione, il pres. dell’associazione San Lorenzo Arte e Cultura Lorenzo Costanzo, ringrazierà gli intervenuti con la proiezione di un video creato dalle foto di Gianni D’Agata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *