Mons. Schillaci ricoverato al “Gemelli” di Roma: «Ci rivedremo presto con più forza nel cuore»

Ricoverato nel reparto di “Cardiologia” del policlinico “Gemelli” di Roma, Mons. Giuseppe Schillaci, Vescovo di Lamezia Terme e per molti anni rettore del seminario della Diocesi di Catania.

«Sono in comunione e in offerta con chi sta soffrendo – ha dichiarato Mons. Schillaci al periodico della diocesi lametina “Lamezia Nuova” – e mi sento privilegiato per la possibilità di essere curato e ringrazio la Provvidenza. Penso soprattutto a chi non ha queste opportunità, a chi non ha nessuno ed è solo».

«Ho il cuore colmo di fiducia nel Signore e dico grazie –sottolinea Mons. Schillaci, originario di Adrano– alla grande professionalità e disponibilità dei medici e del personale che sto incontrando. Ci rivedremo presto a Lamezia Terme con più forza nel cuore e con ancora più amore per tutti voi».

Poche settimane fa, il Vescovo era già stato ricoverato nell’ospedale «San Giovanni Paolo II» di Lamezia Terme per una serie di accertamenti dovuti ad un malore causato da tachicardia. Dimesso mercoledì 20 maggio, gli era stato prescritto un periodo di riposo, una cura farmacologica ed altri accertamenti che non è stato possibile completare a Lamezia.

2 pensieri riguardo “Mons. Schillaci ricoverato al “Gemelli” di Roma: «Ci rivedremo presto con più forza nel cuore»

  • 31 Maggio 2020 in 17:46
    Permalink

    Auguri di pronta guarigione eccellenza. Che il Signore vegli su di Lei.

    Risposta
  • 1 Giugno 2020 in 11:26
    Permalink

    Eccellenza, rammaricato da quanto leggo, desidero formularLe sinceri ed affettuosi Auguri di pronta guarigione: noi, suoi grandi estimatori, soffriamo per la Sua momentanea indisponibilità e preghiamo, perché il Signore Lo sorregga con divina forza a superare questo momento di sofferenza.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *