Lions e Leo Club Catania Gioeni donano colonnine con dispenser per l’Help Center

La scorsa settimana, il Lions e Leo Club Catania Gioeni, rappresentati dalla presidente Pinuccia La Camera e da altri soci, hanno donato due colonnine con dispenser automatici di gel igienizzante per l’Help Center della Stazione Centrale della Caritas Diocesana di Catania. Presenti all’incontro anche don Piero Galvano, direttore dell’organismo diocesano, Salvo Pappalardo, responsabile delle attività in Caritas, e Salvuccio Furnari, Coordinatore area catanese per i Service. Una donazione dall’alto valore simbolico e sostanziale perché consentirà di agevolare il mantenimento delle misure anti-contagio, fornendo, al contempo, un esempio visibile delle buone pratiche da adottare per contenere la diffusione del Covid-19.       

Le due colonnine, con i relativi dispenser automatici di gel igienizzante, sono state progettate e realizzate dai soci del Lions e Leo Club Catania Gioeni. In questa fase, che vede la distribuzione quotidiana dei pasti all’esterno dell’Help Center (12:30/14) per rispettare le misure anti-contagio, se ne prevede l’utilizzo all’interno della struttura per i volontari che ogni giorno preparano circa 500 pasti caldi, grazie alle donazioni dei tanti benefattori, alla cui lista si è recentemente aggiunta anche l’Azienda Agricola “La Collina Bio” di Giuseppe Ferrante. Alla riapertura dell’Help Center, le due colonnine verranno collocate all’ingresso, così da consentire agli assistiti l’igienizzazione prima del pasto o dell’accesso agli altri servizi. La generosa e gratuita fornitura del gel igienizzante è garantita dal Dipartimento di Chimica dell’Università di Catania, grazie alla disponibilità del direttore, Prof. Roberto Purrello, e dei tecnici di laboratorio.   

Pinuccia La Camera, presente Lions Club Catania Gioeni, ha precisato che la donazione nasce «da una richiesta della città che noi tutti abbiamo sentito come cittadini e credo che questo gesto si coniughi pienamente con il nostro servire, anche nell’ottica di aiutare la Caritas a prendersi cura di quelle persone che vivono un momento particolarmente difficile».

Salvuccio Furnari, Coordinatore area catanese per i Service, ha voluto rimarcare «il profondo significato e l’attualizzazione di un service molto significativo perché agisce su quella che è la realtà del momento». 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *