Padre Giuseppe Scarvaglieri, frate Cappuccino originario di Adrano ha lasciato questo mondo

di Daniela Cocina

Padre Giuseppe Scarvaglieri, frate Cappuccino originario di Adrano ha lasciato questo mondo per tornare alla casa del Padre. Aveva 83 anni e si è spento a Messina per via di un brutto male. Nel 1959 fece la sua professione perpetua e nel 1962, venne ordinato Sacerdote.

Gran parte della sua vita è stata dedicata alla ricerca e all’insegnamento in prestigiose Facoltà Teologiche tra cui la Gregoriana, la Lateranense e la Marianum, dopo aver conseguito il dottorato in Scienze sociali. Innumerevoli sono le pubblicazioni redatte a suo nome: La religione in una società in trasformazione (Lucca 1977), Religione e società a confronto (Reggio Emilia1982), I Cappuccini e l’impegno sociale (Roma 2008), solo per citarne alcune.

Nell’ultima parte della sua esistenza Padre Giuseppe è tornato in Sicilia dove ha svolto la sua missione apostolica in varie località. Adrano lo ricorda con commozione principalmente per l’opera scritta di suo pugno sulla storia del Convento dal titolo “I Cappuccini in Adrano, presenza e testimonianza”. La realtà dei Cappuccini ad Adrano è molto viva e presente e proprio lo scorso anno la Parrocchia ha festeggiato il suo 50° anniversario. Moltissime le manifestazioni d’affetto nei confronti del defunto Padre Scarvaglieri che sia il Parroco, Padre Benigno Prestigiovanni che Padre Liborio Biundo hanno conosciuto personalmente.

Il 18 giugno, giorno dei funerali, alle 16,30 sarà celebrata ad Adrano una Messa per commemorare l’illustre concittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *