L’Arcivescovo di Catania è risultato positivo al tampone per il Covid 19

Mons. Salvatore Gristina, Arcivescovo di Catania e Presidente della Conferenza Episcopale Siciliana è risultato positivo al tampone per la ricerca del Covid 19.

Le sue condizioni di salute, costantemente monitorate, sono nella norma e non destano particolari preoccupazioni. Sono stati attivati tutti gli esami previsti dal protocollo sanitario. Nel frattempo, a scopo precauzionale, è stato avviato il trattamento medico.

Negli ultimi giorni Mons. Gristina ha preso parte ad un Corso di Esercizi Spirituali per Sacerdoti presso la Domus Seraphica di Nicolosi. E’ stato, pertanto, effettuato, attraverso il personale dell’ASP, il tampone a quanti hanno partecipato al Corso di Esercizi, come pure a coloro che abitano e si occupano della Casa di accoglienza. Nessuno è risultato positivo al test.

L’Arcivescovo, condividendo l’esperienza di tante persone che in questo tempo di pandemia attraversano particolari difficoltà, ringrazia quanti sono vicini a lui e a tutti i malati di Covid con la preghiera e l’affetto.
Affidiamo alla materna intercessione della Beata Vergine Maria, a Sant’Agata ed al Beato Card. Dusmet il nostro Arcivescovo, auspicando una pronta guarigione perché possa presto riprendere l’esercizio del suo ministero pastorale a servizio della nostra Chiesa diocesana.

La redazione tutta è vicina al nostro Arcivescovo con la preghiera e gli augura una rapida ripresa delle normali attività quotidiane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *