Premio al Volontariato 2021 alla Comunità di Sant’Egidio Sicilia per il sostegno ai fragili

Il Presidente Casellati ha conferito in Aula in Senato il premio al volontariato 2021 alla Comunità di Sant’Egidio Sicilia per il sostegno ai fragili durante la pandemia, il premio è stato consegnato al presidente siciliano della Comunità Emiliano Abramo. Si tratta del XIX appuntamento di “Senato&Cultura”, la rassegna realizzata dal Senato della Repubblica in collaborazione con la Rai per valorizzare le eccellenze italiane, è stata dedicato al mondo del non-profit e della solidarietà.

Il Presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati ha aperto la cerimonia di assegnazione del Premio, un riconoscimento che ha fortemente voluto per rendere omaggio ad associazioni e volontari italiani impegnati quotidianamente nel servizio agli altri che la stessa presidente a definito: « L’esercito invisibile dei volontari che ha sostenuto Paese. Dopo due anni di grandi sofferenze oggi abbiamo il piacere di vedere il volto di chi è in prima fila accanto a bambini, donne, anziani e persone bisognose. Il Premio è una grande festa della generosità e della solidarietà ed è il nostro modo per dire grazie ai tanti volontari che hanno sostenuto l’Italia con il sorriso e l’accoglienza nel difficile periodo della pandemia».

Nel corso della cerimonia sono stati consegnati anche i premi relativi all’edizione 2020, che non si era potuta svolgere a causa dell’emergenza sanitaria.

«Con piacere oggi ho ritirato, per la Comunità di Sant’Egidio Sicilia , il “Premio al Volontariato”. – scrive Emiliano Abramo sulla sui social – È un onore ma soprattutto il piacere di camminare insieme a tanti, confermato dal fatto che servire i poveri è la via migliore per vivere l’amicizia gratuita e per cambiare il volto delle città in un tempo segnato dalla pandemia, dall’emergenza climatica e dalla crisi diffusa».

L’evento è stato condotto da Paola Perego e trasmesso in diretta su Raidue, a cura di Rai Parlamento. Quattro i settori premiati: sociale, ambiente, salute e cultura. La giuria, presieduta da Rosario Rizzuto, composta da Ferruccio de Bortoli, Riccardo Bonacina, Nicoletta Spagnoli e Ferzan Ozpetek. Le associazioni premiate hanno ricevuto una scultura creata dal maestro Lello Esposito.

In Aula proiettato un video realizzato da Rai Parlamento, che ha raccontato il ruolo fondamentale delle associazioni di volontariato in Italia, in particolare nel periodo della pandemia. L’evento che si è svolto nel pieno rispetto delle norme anti-CoVid, ha visti coinvolti per dare un contributi ed una testimonianza, personaggi dello spettacolo impegnati in prima persona nel mondo del sociale: l’attrice Emanuela Aureli, il cantante Nek, la violinista Lena Yokoyama e l’attore Raul Bova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *