Azione Cattolica alla Caritas: esperienza arricchente dal punto di vista umano e spirituale

Durante il tempo di Natale, il Settore Giovani dell’Azione Cattolica diocesana è stato impegnato in un’attività di servizio particolare. L’obiettivo iniziale era quello di coinvolgere i tanti giovani che già all’interno delle proprie realtà di provenienza svolgono dei preziosi servizi per la comunità, in un’esperienza nuova e sicuramente arricchente sia dal punto di vista umano e sia dal punto di vista spirituale.

Infatti circa cinquanta giovani, tutti maggiorenni, provenienti da diverse parrocchie della nostra diocesi si sono resi disponibili a conoscere la realtà e a prestare il proprio servizio all’interno della mensa che si trova presso l’Help Center della Caritas in piazza Giovanni XXIII a Catania.

         A tal proposito abbiamo raccolto la testimonianza di Marica che su invito dei responsabili condivide brevemente con noi la sua esperienza: E’ stato un momento gratificante e assolutamente formativo: nel giro di un’ora mi sono passate davanti tantissime facce diverse, volti sorridenti che si accendevano di gratitudine nel ricevere semplici panini, o sguardi un po’ più scettici e chiusi. Mi sono chiesta quale fosse la storia dietro ciascuno di quegli sguardi e mi sono sentita sinceramente grata quando qualcuno di loro si è fermato un po’ di più per raccontarmi qualcosa di sè o della sua vita, lasciandomi con mille interrogativi sulle regole del mondo in cui viviamo. Stare a contatto, anche se per poco, con gente che sembra così lontana da me mi ha portato a riflettere non solo sul mio privilegio, ma anche su come proprio dal confronto autentico con l’altro emerga chiaramente la nostra comune e profonda umanità. Mi ha fatto bene mettermi a servizio degli altri ma anche lavorare con gli altri, fare squadra con i volontari e valorizzare il momento dell’ ”azione”, che è parte integrante dell’associazione di cui faccio parte, senza dimenticare la stretta vicinanza con il messaggio che cerchiamo di testimoniare.

         L’iniziativa promossa proprio dall’associazione diocesana, ha ricevuto subito la massima disponibilità dai responsabili della Caritas e in particolare Salvatore Pappalardo, vice direttore Caritas Diocesana di Catania riferisce:  L’esperienza di servizio all’Help Center, promossa dal Settore Giovani  di Azione Cattolica, ha dimostrato il valore del coinvolgimento concreto  dei ragazzi che hanno svolto con entusiasmo, passione e rispetto la loro azione di supporto per alleviare le molteplici situazioni di  povertà vissute dai nostri ospiti. Iniziative del genere dovrebbero costituire dei modelli virtuosi per educare concretamente alla solidarietà e invogliare i giovani ad avvicinarsi al volontariato, tracciando così una strada che, mi auguro, possa ispirare altri a compiere lo stesso cammino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.