In arrivo a Catania il film documentario sulla festa di Sant’Agata: ecco il trailer

Presentato a Catania in anteprima il docufilm sulla festa di Sant’Agata intitolato “Melior de Cinere Surgo“,che è la celebre iscrizione che si trova sull’arco di Porta Garibaldi e che richiama il mito dell’Araba Fenice.

In questo motto è racchiusa la fierezza di una popolazione che, instancabilmente, continua a ricostruire la propria città, sempre più bella, sulle ceneri della precedente. Dal catastrofico terremoto del 1693, alle alluvioni, al sisma più recente, alla crisi economica che pare incessante, Catania fatica, arranca, magari si piega per le tante avversità, ma non si spezza né si spezzerà mai.

“Melior de Cinere Surgo” ci racconta tre aspetti decisamente intensi di Catania attraverso gli occhi e le emozioni di un giornalista televisivo (Leonardo), romano di adozione ma di origini siciliane. Il protagonista ritrova le proprie radici alla festa di Sant’Agata, durante la realizzazione di un servizio che gli è stato commissionato.

I ricordi legati a questa straordinaria festa patronale non lo hanno mai realmente toccato soprattutto per via della sua dichiarata appartenenza a Roma.

Ora invece si ritrova “devoto” per lavoro: la sua parte siciliana ha dei rimpianti per non aver vissuto prima tutto questo, quella romana invece lo riconduce al suo lavoro e a non farsi prendere troppo dalle emozioni per quanto gli sta accadendo intorno. La forza di Catania è grande tanto da saper risorgere dopo l’ennesimo sisma, l’energia è anche in quel vulcano che i catanesi amano invece di averne paura; il coraggio forse è in quella stessa fede che consente ai devoti di Sant’Agata di sopportare tanta fatica e tanto dolore.

Official Trailer – Melior de Cinere Surgo (Rinasco dalle ceneri ancor più bella)

FILM DOC , dal 29 Genniao IN ESCLUSIVA al Cinema CINESTAR di Catania – Prodotto da Marco Sani- Regia Antonio Costantino

Pubblicato da Melior de Cinere Surgo- Rinasco dalle ceneri ancor più bella/FilmDoc su Domenica 15 dicembre 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *