Il valore del volontariato e l’impegno per la donazione, la Fidas di Catania piange Caligaris

di Salvatore Caruso

Tutta la grande famiglia della FIDAS piange in questi giorni la prematura scomparsa del suo amato presidente Aldo Ozino Caligaris, morto nella notte tra il 27 e 28 febbraio, dopo una lunga e grave malattia, vissuta con grande dignità e riserbo, non venendo, però,  mai meno alle sue responsabilità istituzionale e assicurando sempre il suo impegno  a favore di tutte le associazione FIDAS sparse nelle varie regioni. 

Anche i donatori della ADVS Fidas Catania si uniscono al dolore per la scomparsa di Aldo, presidente FIDAS dal 2003 e punto di riferimento per ogni esigenza tecnica ed organizzativa, ma anche e soprattutto amico, particolarmente vicino alla associazione è più volte presente a Catania per condividere i momenti più significativi della  vita associativa ( nelle foto il Presidente Aldo Ozino Caligaris presente all’inaugurazione dell’unità di raccolta sangue di Tremestieri Etneo  e alla cerimonia di consegna del Premio “Per una vita migliore”. 

Ci piace ricordarlo per il suo impegno solidale, la caparbietà di azione, le grandi capacità relazionali ed umane, la spiccata intuizione e intelligenza innovativa, la visione unitaria di sistema. 

Riconosciuto e apprezzato sia a livello politico istituzionale, sia ai vertici nazionale del mondo associazionistico e del terzo settore, ha contribuito in maniera significativa alla costruzione di un sistema sangue in Italia improntato ai valori della solidarietà, della gratuità, della sicurezza e dell’uniformità su tutto il territorio nazionale, nonché alla recente riforma del terzo, al fine di riconoscere e assicurare il valore e le prerogative proprie del mondo del volontariato e dell’associazionismo. 

In questo momento di profonda tristezza e di grave perdita non soltanto per la FIDAS e per tutte le realtà che a vario titolo e sotto le varie sigle operano nel mondo del volontariato del dono, ma per tutto il sistema sangue in Italia, i donatori e volontari della ADVS FIDAS Catania vogliono cogliere e fare proprio l’esempio che Aldo Ozino Caligaris ci lascia per continuare con rinnovato impegno ed energia nel servizio di volontariato del dono del sangue e di aiuto alle persone bisognose di terapie trasfusionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *