Biancavilla, al via i preparativi per le festività di agosto in onore di Maria Ss. dell’Elemosina

La Pandemia non ferma la fede e non spegne l’anelito spirituale del cuore dell’uomo.

Con questa consapevolezza, saranno vissute con maggiore intensità religiosa le prossime celebrazioni in onore della Madonna dell’Elemosina, Madre della Misericordia, ancor più concentrate quest’anno sulla preghiera personale e comunitaria.

«Il distanziamento sociale che stiamo vivendo in questo periodo –Sottolineano gli organizzatori– non può strappare dal nostro cuore il desiderio di Dio, del suo amore, della sua vicinanza, di cui Maria ci è esempio e guida luminosa. Lei che stringe al cuore e al volto il suo Bambino, ci dona specialmente in questo tempo quella consolazione spirituale di cui abbiamo bisogno, per sperimentare che la vita vissuta alla luce della fede è una vita che non teme la morte e non vacilla dinanzi al pericolo.

La fragilità sperimentata in questi mesi ci sprona a riscoprire i valori dello spirito, valori eterni su cui fondare la nostra vita, come casa edificata sulla roccia.

Con questa rinnovata consapevolezza e slancio di fede, si propone il seguente programma delle celebrazioni, che saranno occasioni di crescita nella fede, di riscoperta della speranza e di rafforzamento dei vincoli d’amore che ci uniscono a Dio e ai fratelli.

La festa estiva di quest’anno si caratterizza per due significative ricorrenze: il 100° anniversario della erezione della Parrocchia Matrice, che fu la prima di Biancavilla, nel 1920; e i 50 anni del titolo di Basilica Pontificia, conferito nel 1970 da Paolo VI al Santuario di Biancavilla».

PROGRAMMA CELEBRAZIONI

Giovedì 20 ricordo del 100° anniversario di erezione della parrocchia. S. Messa alle 19, con preghiera per tutti i sacerdoti, i benefattori e i fedeli defunti.

Dal 21 al 29, Novenario di preghiera. SS. Messe feriali alle 8.30 e alle 19 – Domenica alle 8.30, 11.00, 17.00 e 19.

Ogni giorno verrà sviluppata una particolare intenzione di preghiera, con la presenza di diversi sacerdoti predicatori. Le Celebrazioni, il Rosario e la Coroncina saranno animate dalle varie aggregazioni ecclesiali di Biancavilla. I canti saranno guidati dalle varie corali cittadine.

MOSTRA FOTOGRAFICA

In occasione dei 100 anni di costituzione della Parrocchia, venerdì 21 verrà inaugurata la mostra “La Parrocchia Matrice di Biancavilla (1920-2020) – 100 anni con Maria”, che espone foto e documenti sulla devozione mariana a Biancavilla. La mostra, allestita lungo le navate della Basilica, è realizzata a cura di Antonio Alessandro Marino Zappalà e nel corso dell’anno esporrà diversi aspetti della vita della comunità parrocchiale.

INTEGRAZIONE CON LA COMUNITA’ ALBANESE-ORTODOSSA

Venerdì 21 agosto si svolgerà il primo incontro ufficiale con la comunità di albanesi ortodossi che vivono a Biancavilla, immigrati negli ultimi anni. Sarà l’occasione per iniziare un cammino di conoscenza reciproca e di amicizia, nel nome della Vergine dell’Elemosina che, per la sua peculiare storia, esprime un legame molto forte con gli immigrati del vicino oriente.

LA FAMIGLIA CRISTIANA AL CENTRO DELL’ATTENZIONE ECCLESIALE

Sabato 22, domenica 23 e mercoledì 26 ci saranno le celebrazioni degli anniversari di matrimonio delle coppie biancavillesi che festeggiano 25, 50 e 60 anni di matrimonio.

Martedì 25 la benedizione dei neonati e dei nascituri con le loro mamme e l’imposizione dello scapolare della Madonna dell’Elemosina.

SAN FELICE DA NICOSIA: TESTIMONE DI SANTITÀ

Lunedì 24 sarà presente a Biancavilla la venerataReliquia di S. Felice da Nicosia. San Felice, frate cappuccino vissuto nel secolo XVIII (1715- 1787), fu luminoso esempio di umiltà e carità.

Visse come frate laico a Nicosia, dove si dedicò alla questua: visitava sia le case dei ricchi per invitarli a condividere i loro beni, sia quelle dei poveri per dare loro conforto materiale e spirituale. Era molto paziente anche quando veniva scacciato malamente. Definiva se stesso ‘u sciccareddu, l’asino che portava sulla soma tutto quanto aveva raccolto. Si dedicò anche alla cura degli infermi, sia nel corpo che nello spirito, ottenendo spesso per essi guarigioni miracolose. Era particolarmente dedito alla preghiera ed alla penitenza. Venne beatificato il 12 febbraio 1888 da papa Leone XIII e canonizzato il 23 ottobre 2005 da papa Benedetto XVI. San Felice è anche patrono dei donatori di sangue.

Per l’occasione sarà presente il Ministro provinciale dei frati cappuccini di Messina, Fr. Luigi Saladdino.

DON CHAVEZ PORTA I GIOVANI AL CUORE DI MARIA

Venerdì 28 agosto sarà presente a Biancavilla Don Pascual Chávez Villanueva, IX successore di Don Bosco, già Rettore Maggiore della Congregazione Salesiana.

Don Chavez, educatore e conoscitore dei giovani, incontrerà i ragazzi di Biancavilla e del comprensorio alle 17 in piazza Roma, nell’ambito di un momento di festa, e alle 19 presiederà l’Eucaristia in Santuario.

Dopo la Messa, don Chavez presenzierà al recital “Jesus, il volto della Misericordia”, offerto dai giovani dell’Associazione “D.B. Friends”. Al termine, offrirà il suo pensiero con la tradizionale “Buonanotte” (saluto mariano salesiano).

FRATE ALESSANDRO: UNA VOCE DA ASSISI

Sabato 29 e domenica 30 sarà a Biancavilla Frate Alessandro, il celebre frate tenore, che con la sua voce ha incantato il mondo. Frate Alessandro viene dal Sacro Convento di “S. Maria degli Angeli” di Assisi, e sabato sera offrirà alla Madonna un personalissimo omaggio canoro, insieme alla sua testimonianza di vita e di fede.

Domenica 30 animerà la S. Messa delle ore 11,00 e in serata, al termine del Pontificale, canterà sul sagrato della Basilica in onore della Madonna dell’Elemosina.

Frate Alessandro Giacomo Brustenghi (Perugia21 aprile 1978), frate laico dell’Ordine dei Frati minori, ha pubblicato 4 album con una delle principali case discografiche mondiali, la Decca Records.

18 ANNI DELL’ASSOCIAZIONE MARIANA

Sabato 29 agosto l’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina” festeggerà la diciottesima giornata dei fedeli devoti, con la rinnovazione dell’atto di affidamento alla Madonna e l’ingresso di nuovi soci. L’Eucaristia sarà presieduta da Mons. Antonio Suetta, Vescovo di Venitimiglia – San Remo.

DOMENICA 30 AGOSTO: LA GRANDE FESTA ESTIVA

Tutti gli appuntamenti culmineranno il 30 agosto, ultima domenica del mese, con le due solenni Celebrazioni alle 11,00 in Basilica, presieduta da Mons. Antonio Suetta, Vescovo di Ventimiglia – San Remo, e alle 19 in piazza Collegiata, presieduta da Mons. Salvatore Gristina, Arcivescovo di Catania.

Durante la Celebrazione vespertina in piazza Collegiata, il Sindaco di Biancavilla pronuncerà l’atto di affidamento della comunità alla Vergine dell’Elemosina.

Non ci sarà la tradizionale processione dell’Icona per il centro storico. Al termine della Messa, seguirà un momento di preghiera e musica con la presenza del tenore Frate Alessandro.

Per i fedeli sarà possibile venerare privatamente e da vicino l’Icona della Madonna dell’Elemosina nel pomeriggio di sabato 29 e domenica 30 agosto, al termine della liturgia delle ore 11 e, in serata, al rientro dell’Icona in Basilica.

Tutte le celebrazioni saranno effettuate nel rispetto delle misure ministeriali per il contenimento del contagio da Covid-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *