Giuseppe Adernò Premiato con il Pennino d’Oro, ha promosso valori culturali e cristiani in molti ambiti

Nella sala della Biblioteca Comunale  “Giambattista Nicolosi” di Paternò, con la partecipazione del Sindaco,  Antonino Naso, dell’Assessore all’Istruzione , delle presidenti della Fidapa di Catania e di Paternò, della rappresentante della Città Metropolitana, del Parroco della Chiesa di S Barbara, del Vicario foraneo, delle  Autorità  militari  e civili è stato consegnato al preside Giuseppe Adernò, prezioso collaboratore della nostra testata, il premio Pennino d’oro.

L’iniziativa promossa dall’Associazione di promozione sociale “ Ideali di giustizia e verità” e la presidente Carmen Privitera ha riservato parole di ammirazione e di stima per l’impegno sociale e culturale svolto dal preside Adernò negli anni di lodevole  servizio dedicati alla formazione degli studenti, e allo sviluppo di una cittadinanza attiva e responsabile con l’ideazione del progetto del Consiglio comunale dei Ragazzi, considerando la scuola come “piccola città”.

L’attività giornalistica come pubblicista, continua ad impegnarlo in un servizio di promozione culturale nel rispetto della persona umana, della  verità, della giustizia  e della difesa dei valori umani e cristiani.

Il premio, nella sua prima edizione,  è stata consegnato nell’ambito della presentazione del volume dedicato a “Santa Barbara -Luce e coraggio  di  chi ama” che la scrittrice catanese Carmen Privitera ha donato al Comune di Paternò  ed al termine della manifestazione a Lei è stata assegnato un diploma di “cittadinanza onoraria”.

 La cerimonia,  che si è svolta nel rispetto delle norme di prevenzione Covid -19 è stata coordinata del Cav.  Francesco Tartareso, intermezzata dall’esecuzione di brani musicali  eseguiti dal tenore Di Paola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *