Frate Emilio Manitta è morto a causa del covid, da alcuni giorni era ricoverato a Biancavilla

di Stefano Gemmellaro

Padre Emilio Manitta, frate cappuccino della parrocchia S. Francesco all’Annunziata di Paternò, è tornato alla casa del Padre. Da pochissimi giorni aveva compiuto 98 anni ma ricoverato a Biancavilla a causa del Covid 19, ha lasciato questa dimora terrena per raggiungere quella celeste il 25 novembre 2020.

Uomo di veri valori sociali e religiosi, memoria storica della presenza cappuccina nella città di Paternò, sempre disponibile nell’ascoltare le confessioni dei penitenti che in gran numero si recavano da lui, lascia un grande vuoto nella comunità civica ed ecclesiale del XII Vicariato e nel cuore di quanti hanno potuto sperimentare la sua ironia, il suo sorriso sempre fresco nonostante la età avanzata e la sua profonda conoscenza e sapienza che sempre con umiltà e semplicità accompagnava ad un affetto sincero e fraterno. I funerali saranno svolti nella medesima parrocchia il 26 novembre alle ore 15.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *