La Caritas non va in vacanza, servizi attivi anche per ferragosto

All’Help Center della stazione centrale la carità non va in vacanza nemmeno per il periodo estivo, consolidando un impegno quotidiano che ormai procede ininterrotto da diversi anni. Per tutto il mese di agosto, ferragosto incluso, i volontari della Caritas Diocesana saranno in prima linea nelle attività di supporto e assistenza a quanti si trovano in situazione di difficoltà. 

L’appuntamento quotidiano è all’Help Center della Stazione Centrale, in piazza Giovanni XXIII (nei pressi della Stazione Centrale), per la distribuzione del pranzo, dalle ore 12:30 alle 14. Sono circa 700 gli interventi alimentari operati giornalmente dai volontari, considerando i pasti e gli altri prodotti di prima necessità per la colazione e per la cena. A disposizione delle famiglie anche altri beni e alimenti per l’infanzia e per la scuola (pannolini, omogeneizzati, pastina, salviettine detergenti, creme, matite, quaderni, diari, etc…). Nel corso dell’anno, sono stati oltre un migliaio gli interventi per garantire alle famiglie un supporto al sostentamento dei più piccoli. 

Operativo per tutto il mese di agosto anche il Centro di Ascolto dell’Help Center per accompagnamenti di emergenza, segretariato sociale, orientamento alle strutture socio-sanitarie territoriali, interventi economici per titoli di viaggio, valutazione di ingressi in dormitorio per uomini e donne in centri di accoglienza notturna a bassa soglia e in gruppi appartamento. 

Attiva per cinque giorni a settimana la struttura per bagni, docce e parrucchiere per uomini e donne che si trova nei pressi dell’Help Center e che garantisce quotidianamente fino a venti docce, fornendo, inoltre, per ciascun assistito un cambio completo e nuovo (maglietta intima, calze e mutande), oltre a vari prodotti per l’igiene personale (bagno schiuma, shampoo, schiuma da barba, lamette, spazzolino, dentifricio). Nei primi sette mesi dell’anno sono state effettuate oltre duemila docce, tra uomini e donne, e circa lo stesso numero ha riguardato la distribuzione di biancheria intima. 

Un impegno che scaturisce dalla disponibilità dei Fondi CEI 8xmille della Chiesa cattolica e dalla generosità dei benefattori che consentono ai volontari continuare a operare: imprese, forzedell’ordine, parrocchie, enti, associazioni del terzo settore e privati cittadini. Da parte del direttore don Piero Galvano un ringraziamento «a tutti coloro che continuano a donare e ai volontari che anche nel mese di agosto hanno scelto di impegnarsi nel servizio a fratelli e sorelle che chiedono un aiuto per superare le molteplici difficoltà che quotidianamente si trovano ad affrontare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *