Festeggia i suoi 40 anni di consacrazione episcopale Monsignor Pio Vittorio Vigo

di Giuseppe Adernò 

Il 14 febbraio Mons. S.E.R. Mons. Pio Vittorio Vigo, Vescovo emerito di Acireale ha celebrato la messa di ringraziamento per il ricorre il 40 anniversario della consacrazione episcopale, ricevuta dalle mani del Card. Salvatore Pappalardo.

Ordinato Sacerdote da Mons. Angelo Calabretta (Vescovo di Noto) il 1958 ha iniziato il suo ministero pastorale nell’Arcidiocesi di Catania, per quattro anni Ausiliare di Mons. Domenico Picchinenna e quindi è stato 12 anni Vescovo a Nicosia (1985), poi Arcivescovo metropolita di Monreale (1997) e dal 2002 Vescovo di Acireale fino al 2011.

Sono trascorsi 10 anni dal pensionamento, ma il ricordo della sua bontà e semplicità –“In simplicitate cordis” era il suo motto episcopale – sono rimasti sempre vivi tra i fedeli e amici che ha incontrato nel suo cammino.

Ha messo sempre Dio al centro della sua missione pastorale, intrecciando la nobiltà di famiglia, la carità pastorale e la bontà d’animo nel dirigere le diverse diocesi con saggezza e prudenza.

Il suo cuore di Pastore ha allargato i confini territoriali e verso le opere missionarie in Tanzania e in Brasile ha indirizzato segni concreti di solidarietà e di attenzione verso i poveri.

E’ ricordato anche come “il Vescovo poeta” per la ricca produzione letteraria.

Le preziose raccolte: Gocce di vita, 1966;  Ancora e giorno, 1982; Cattedrale aperta, 1998; Scintille di gioia, 2000.; Mani cariche di canto, 2003;.Il testamento di Gesù: le ultime sette parole, 2003; .Oltre il silenzio, 2006; .Briciole, 2008, documentano la sua ars poetica  e mettendo in luce la sua profonda sensibilità,  i suoi versi “nutrono l’anima, rinsaldano i cuori, aprono gli occhi allo stupore e alla meraviglia”.

E’ rimasto a me caro il primo incontro nel 1983 in occasione del battesimo di mio figlio Fabio nella Parrocchia S Maria di Gesù e la partecipazione al premio di Poesia di Natale a Tremestieri.

Auguriamo di cuore buona salute e un sempre intenso cammino spirituale nell’incontro con l’Assoluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *