Giornata mondiale dei poveri a Catania: domenica il Pranzo di Santa Elisabetta

Si terranno tra il 13 e il 14 novembre gli appuntamenti promossi dall’Arcidiocesi di Catania, in collaborazione con l’Ordine Francescano Secolare, la Consulta Diocesana delle Aggregazioni Laicali e la Caritas Diocesana, in occasione della V Giornata Mondiale dei Poveri, istituita da Papa Francesco al termine del Giubileo della Misericordia. L’edizione catanese della Giornata, che si terrà presso il Santuario di S. Francesco d’Assisi all’Immacolata dei Frati Minori Conventuali di Catania (piazza San Francesco), è realizzata col gratuito patrocinio del Comune di Catania e col supporto dell’Istituto Tecnico Industriale “S. Cannizzaro”.

A Catania, la Giornata di quest’anno, che ha come tema “I poveri li avete sempre con voi” (Mc 14,7), sarà introdotta, sabato 13 novembre, alle ore 19:30, dalla tradizionale Veglia di Preghiera, realizzata a cura della Consulta Diocesana delle Associazioni Laicali e guidata da don Gino Licitra, vicedirettore della Caritas Diocesana di Catania. Con questo evento, la Consulta inizierà “il proprio tempo di ascolto e discernimento”, si legge in una nota. Nel corso della Veglia, si effettuerà una raccolta di beneficienza che quest’anno è destinata ad alimenti e accessori per la prima infanzia.

Il giorno successivo, domenica 14 novembre, alle ore 11:00, nel medesimo Santuario, la Celebrazione Eucaristica sarà presieduta da S.E. Mons. Salvatore Gristina, Arcivescovo di Catania, e concelebrata da don Piero Galvano, direttore della Caritas Diocesana, che poi collaboreranno, dalle 12:30 in poi, alla distribuzione del “Pranzo di S. Elisabetta”, patrona dell’OFS, con pietanze preparate dalle fraternità dell’Ordine Francescano Secolare della zona etnea in collaborazione con la Caritas Diocesana. Un pasto che sostituirà eccezionalmente il consueto pranzo domenicale all’Help Center della Stazione Centrale e che consentirà a centinaia di fratelli e sorelle di beneficiare di un piatto caldo e di un momento di conforto e condivisione. La distribuzione avverrà all’esterno della Chiesa e in modalità da asporto per rispettare le disposizioni dell’autorità pubblica in materia di contenimento del Covid-19.

Per l’Ordine Francescano Secolare di Sicilia, il Pranzo di Santa Elisabetta nella Giornata Mondiale dei Poveri voluta da papa Francesco continua a essere «esperienza di un cammino di conversione personale e comunitaria – è riportato in un messaggio del Ministro Regionale Carmelo Vitello – per non sfuggire allo sguardo del povero e combattere la cultura dello scarto e del consumo e un’opportunità per fare delle Fraternità locali una comunità di presenza e solidarietà “con” e “nel” servizio ai poveri».

Don Piero Galvano, direttore della Caritas Diocesana, ha sottolineato che la Giornata Mondiale dei Poveri «aiuta noi tutti a condividere il “pane quotidiano” con coloro che ne hanno bisogno nella giustizia e nella verità».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *